/ by /   Escursioni / 0 comments

Salita al Seguret

Note Tecniche:
Difficoltà = media ma, vista la durata dell’escursione, richiesto un buon grado allenamento
Altitudine di partenza 1.089 m, altitudine di arrivo 2.200 m. Dislivello totale 1.111 m.
Durata: una giornata con pranzo al sacco.

Descrizione dell’escursione:
Partenza dal Centro Equestre e seguendo la strada sterrata del fondovalle, si raggiunge la parte ovest del paese di Savoulx. Dopo aver attraversato la strada statale che collega Oulx a Bardonecchia ed essere saliti oltre la chiesa del paese, si raggiunge la strada sterrata che, salendo la montagna in una lunga sequenza di tornanti e rettilinei che attraversano fitti boschi di pini, abeti e larici, si raggiunge l’alpeggio di La Roche, alcune case, in parte restaurate soprattutto nel periodo estivo. Proseguendo sulla strada sterrata, si raggiunge l’antica strada militare che un tempo collegava i forti dello Jafferau e di Bardonecchia con Exilles.
Raggiunta la militare, si prosegue per qualche chilometro su tratti pianeggianti ben al di sopra degli alberi (circa 2250 m) per poi scendere leggermente sino alle rovine di un vecchio forte militare risalente alla Prima Guerra Mondiale.
Lo spettacolo che appare improvvisamente poco prima di raggiungere il forte, è davvero suggestivo con una parete di roccia verticale e una gigantesca rientranza nella montagna attraversata in verticale da una cacata di centinaia di metri d’altezza.
Il monte Seguret sovrasta il tutto mentre le montagne di Sauze d’Oulx, il monte Charberton e la catena rocciosa della Grand Hoche, si stagliano all’orizzonte.

Note:
Attorno alle rovine del forte, sono presenti i resti di numerosi barbeque che possono essere utilizzati per cucinare salsicce, braciole e formaggi caldi che filanti si spalmano sul pane fresco portato dagli escursionisti.

SHARE THIS