/ by /   Escursioni / 0 comments

Salita al Forte dello Jafferau

Note Tecniche:
Difficoltà = media ma, vista la durata dell’escursione, richiesto un ottimo grado allenamento
Altitudine di partenza 1.089 m, altitudine di arrivo 2.800 m. Dislivello totale 1.711 m.
Durata: una intera giornata con pranzo al sacco.

Descrizione dell’escursione:
Partenza dal Centro Equestre, si raggiunge la parte ovest del paese di Savoulx e dopo aver attraversato la strada statale che collega Oulx a Bardonecchia, si raggiunge la strada sterrata che, salendo la montagna in una lunga sequenza di tornanti e rettilinei che attraversano fitti boschi di pini, abeti e larici, raggiunge il gruppo di baite di La Roche. Proseguendo sulla strada sterrata, si raggiunge l’antica strada militare che un tempo collegava i forti dello Jafferau e di Bardonecchia con Exilles.
Raggiunta la militare, si prosegue per qualche chilometro in direzione di Susa per poi risalire e raggiungere la cresta della montagna che separa la Valle di Susa con la Valle Fredda.
Dopo alcuni chilometri su un tratto pianeggiante, la strada improvvisamente sale attraversando una grande pietraia sino a raggiungere le rovine del forte dello Jafferau a quota 2.800 m). Un luogo molto panoramico da cui si gode, a 360° la valle di Susa, le piste olimpiche di Bardonecchia, le vette del Sestriere e i picchi della vicina Francia.
Un luogo ideale per gli appassionati di fotografia e un ottimo posto per il pranzo al sacco.
Il rientro avviene ripercorrendo la stessa strada dell’andata oppure, … ma questa è un’altra escursione.

Note:
L’escursione avviene sempre su strada sterrata percorribile anche con mountain bike. Non ci sono particolari difficoltà se non l’ultimo tratto prima di raggiungere il forte dello Jafferau a causa delle possibili pietre presenti sul percorso. Prestare attenzione. L’escursione è condizionata dal tempo meteo.

SHARE THIS